cacciatori padre e figlio colpiti, i colpevoli fuggono

Ancora vittime nell’assurdo mondo venatorio.

E’ successo nei boschi di Ala: un cacciatore del posto con il figlio 16enne sono stati feriti da un colpo sparato da un altro cacciatore, che poi è fuggito.

Secondo quanto hanno raccontato al quotidiano Trentino Trentotoday.it i due si trovavano a caccia nei boschi sopra la frazione di Santa Margherita: pochi secondi, uno sparo, ed i due sono caduti a terra doloranti.

 I due sarebbero stati colpiti da un colpo composto però da una “rosa” di pallini di piombo. Un colpo, ed un’rama, utilizzati dunque per la caccia ai volatili. Il cacciatore che avrebbe sparato, si sarebbe dato alla fuga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *