Archives

una giornata alla fiera di Inzago

Stamattina con Tony  in rappresentanza dell’AVI a protestare contro la Fiera zootecnica di Inzago, insieme ai ragazzi del Fronte Animalista e ad attivisti indipendenti. Prima del presidio ho fatto foto agli animali rinchiusi nei recinti, erano nervosi, in alcuni casi non avevano acqua da bere e neppure fieno. C’erano parecchi vitelli, dagli occhioni grandi e dolci, mi si è stretto il cuore. Una mucca è scivolata mentre la trascinavano giù dal camion, stava cadendo, ho temuto si fosse fatta male alla zampa. Un ragazzo stava tentando di bloccare un vitello legandogli una corda tra le piccole corna e un palo…idiota… ho documentato. Isolato dagli altri, abbiamo visto il toro protagonista dello stupido, orribile “gioco”: Indovina il peso. Chi vince se lo porta a casa…. a pezzi…!!! Mi guardavo intorno e vedevo persone così distanti da me, persone a cui non importa nulla della vita e della morte di esseri senzienti. E mi chiedevo…” Come è possibile che nessuno di loro senta un pò di empatia, un pò di pietà..” Perchè io vedevo la fine orribile di quegli angeli.
E poi genitori tutti allegri che portavano i bambini, come se mostrare creature rinchiuse e destinate alla morte equivalesse ad insegnare il rispetto. Se solo gli avessero detto…”Bambini, questo è sbagliato, queste creature hanno diritto come noi di nascere, crescere, vivere libere…è ingiusto sfruttarli, rinchiuderli come prigionieri… è orribile rubare il loro latte e poi ammazzarli!!” Se almeno un padre o una madre l’avesse insegnato ai suoi figli….
Gli allevatori ci hanno attaccati con urla ed insulti, sordi alle nostre spiegazioni. Veramente penosi in alcuni casi… Qualche cittadino però si è fermato a parlare, a chiedere informazioni. Ogni seme non è mai vano, a questo io credo molto. E fino a che non cambieranno le cose, noi saremo là insieme ai nostri fratelli, là e in ogni luogo che potremo raggiungere, per portare la voce dei senza voce.

Goccia di Rugiada

articoli

Inzago blindata

Attacco animalista

  • vitello in cerca di coccole
  • vitello con tony
  • vitello con patty
  • vitellini
  • vitellini
  • vitellini
  • toro alla lotteria
  • attivisti
  • tristezza
  • schiavista al lavoro
  • schiavista al lavoro
  • schiavista al lavoro
  • schiavista al lavoro
  • schiavista al lavoro

FIERA ZOOTECNICA E GIOCO “INDOVINA IL PESO DEL BUE” DI INZAGO

inzago

Lunedì 12 ottobre  AVI sarà presente alla protesta organizzata da Fronte Animalista ad Inzago , per ribadire con fermezza che gli Animali non sono schiavi e tantomeno cibo.
La rissa dell’anno scorso durante il nostro blitz non ci intimidisce, sappiamo di essere dalla parte del giusto, per questo lotteremo sino a quando non verrà abolita questa fiera e tutte le tradizioni medioevali analoghe, prive di etica e cività.
L’anno scorso una nostra delegazione fu accolta dal sindaco di Inzago, fu consegnata una relazione con elencate tutte le motivazioni per le quali è doveroso abolire questo barbaro evento, la risposta è stata una vaga promessa svanita nel nulla.
Il comune di Gorgonzola invece dopo le proteste dello scorso anno ha deciso di mettere fine alla fiera zootecnica del paese, auspichiamo che anche Inzago prenda esempio e dimostri di non essere solo una massa di allevatori trogloditi e violenti come quelli conosciuti l’anno scorso.
Nonostante il giorno infrasettimanale torneremo per contrastare nuovamente l’esposizione degli animali prima del macello e l’orribile gioco “Indovina il peso del bue” organizzato dalla macelleria Motta (presidiata alcuni giorni dopo lo scorso blitz), ennesima iniziativa sporca di sangue, in quanto il vincitore verrà premiato con l’animale ucciso e squartato.
Chiediamo a tutti gli Attivisti disponibili a darci supporto fisico lunedì ore 8,45 in Piazza Maggiore e a tutti gli attivisti impossibilitati a partecipare di aiutarci facendo pressione agli organizzatori:
-Ristorante/macelleria assassini Motta di Bellinzago 0295784123 / info@ristorantemacelleriamotta.it
-Macelleria assassini Motta di Inzago 029549220
-Comune di Inzago sindaco complice dello sfruttamento animale Benigno Calvi 02954398 sindaco@comune.inzago.mi.it; segreteria@comune.inzago.mi.it; urp@comune.inzago.mi.it
Per i dettagli sulla protesta e l’eventuale presenza vi chiediamo di scriverci in privato.
Qui sotto uno degli articoli pubblicati dopo la precedente protesta:

leggi articolo

Fronte Animalista